Questo libro di Maddalena Celano è un naturale proseguimento delle intenzioni già inscritte nel suo precedente Manuela Sáenz Aizpuru. Il femminismo rivoluzionario oltre Simón Bolívar (2018), che ho avuto il piacere di presentare il 13 Maggio 2019 all’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”. Lì, a partire dalla storia, dalle azioni e dalla personalità de La Libertadora ci si soffermava sugli aspetti più fecondi per il femminismo materialista e intersezionale. Qui il rapporto appare quasi invertito: dal rapporto fra cambiamento economico e politico, strategia pedagogica e rivoluzione si ricava narrativamente la lunga storia delle donne cubane. Detto altrimenti, in Donne cubane: l’altra metà della Rivoluzione si chiarisce come il processo di liberazione sia essenzialmente uno sforzo scettico e cioè: non solo lo scetticismo serve a fare un’analisi attenta (sképsis significa ‘dubbio’, ma anche ‘ricerca’), ma lo sforzo pratico – alimentato dal desiderio e dalla passione – si fa strumento con cui guardare attraverso le azioni passate per progettare quelle future (scopo di ogni buona ricerca e senso della famosa massima “Historia magistra vitae”).

Donne cubane

SKU: 978-88-33871-97-4
€16.00Prezzo

    (C) copyright 2013 CTL SNC P. IVA 01643020496​

    editore: CTL Editore

    Borgo S. Jacopo, 63 57126 Livorno

    Tel. 0586 806376

    ctleditorelivorno@gmail.com