Ketty La Rosa

Ketty La Rosa, nata e vissuta a Catania fino all’anno 2004, si è poi trasferita a Verona dove ha intrapreso l’attività di insegnamento e dove tuttora vive e esercita la professione di docente di scuola primaria. 

Pittrice, artista autodidatta da poco più di un anno ha scoperto questa sua propensione latente. Il suo genere è figurativo, simbolico. 

Nella sua pittura predominano i colori intensi e la luce e le sue opere sono spesso abbinate alle sue poesie. I suoi versi hanno accompagnato anche le opere di altri suoi amici pittori. 

L’amore per la poesia risale sin dai tempi dell’adolescenza e delle scuole superiori.

Tobia Patetta

 Laureato in Storia della Musica e diplomato in Pianoforte, orienta da anni la sua ricerca alla relazione tra i diversi linguaggi artistici, quelli figurativi, quelli architettonici e quelli musicali. Ha tenuto dal 2008 al 2015 presso il Politecnico di Milano un corso sperimentale dal titolo Rapporti tra le arti e l’architettura. Nel 2011 ha pubblicato Musica e architettura. XV-XX secolo (ed. Il Libraccio), nel 2013 Spazi per la Musica (ed. Cortina).

Sabrina Massini

narrativa

Sabrina Massini nasce a Castiglione della Pescaia. Fin da piccola ha avuto la passione della scrittura che ha avuto libero sfogo da quando, dopo una vita di lavoro in campagna, è andata in pensione. Il suo primo libro è “Ninetto” pubblicato nel 2017, ottenendo un più che soddisfacente successo.

Claudio Crepaldi

 Claudio Crepaldi Scrittore e Poeta. 

Nelle sue pubblicazioni racconta storie di vita quotidiana, premiato dalla critica letteraria in numerosi concorsi. 

Tra le sue pubblicazioni troviamo: 

“Il figlio non voluto” – “Sono tuo figlio” – “Amici/Nemici” – “Una vita sbagliata” – “Perché” – “In nome di un Dio” – “Pensieri e riflessioni tra le nuvole” – “Castelli storie e leggende”.

Claudio si cimenta in un racconto giallo fantasy che ci trascina in scenari mistici e in ambienti medievali come i castelli che ben conosce.

Francesco caroli

È giornalista, poeta e scrittore pugliese. Di recente ha pubblicato Noi ragazzi del ’78 e il ricordo di un’estate italiana, rievocazione degli anni di piombo. L’opera è stata premiata alla XI^ edizione Arti Letterarie Città di Torino 2014 e ha ricevuto il premio speciale «Pier Paolo Pasolini» a Fortuna Dautore (Bari, 2015). Di seguito ha poi pubblicato una raccolta di poesie, Le parole il loro silenzio, e il saggio Stampa. Quel modo nuovo di fare informazione. 

Il tarlo è il suo primo romanzo.

Lucia Lo Bianco

Lucia Lo Bianco nasce a Palermo città dove ha compiuto i suoi studi fino alla laurea in Lingue e Letterature Straniere Moderne con specializzazione in inglese. Dal 1993 insegna lingua e letteratura inglese al liceo e dal 2002 al 2007 ricopre pure la cattedra di Lingua e traduzione Inglese presso L’Università di Palermo. Nel 2009 consegue presso la Leeds Metropolitan University un Master of Arts in Professional Development for Language Education. Alcune sue poesie sono state pubblicate da PAGINE, nella collana “Il Cigno – I Poeti Contemporanei”.

 

Ne “Il silenzio del tempo” le poesie di Lucia Lo Bianco affrontano il tema della soggettività del tempo declinandolo in tutti i suoi complessi e variegati aspetti.

Fermi immagine in cui si evocano intimi momenti di riflessione; la calma inquieta che precede il momento di una decisione, un momento di attesa pieno di speranza, o un attimo in cui due anime si compenetrano o, ancora, l’ istante in cui capiamo che il tempo gioca a confonderci, illudendoci, ma che subito dopo, velocemente come è arrivato, passa e va via.

 

“Il Silenzio del Tempo” (2017), Menzione di Merito Premio Salvatore Quasimodo 2017, Menzione Speciale Premio Maria Cumani Quasimodo 2018, Segnalazione di Merito Premio Nazionale Himera 2019, Diploma d’Onore con Menzione d’Encomio al Premio Michelangelo Buonarroti V Edizione Seravezza (LU) 2019.

Maddalena Tassan

Lilly De Siati

Poesia

Lilly De Siati nasce e vive a Grottaglie (TA).

Scrittrice di poesie, favole, fiabastrocche e racconti, ha vinto numerosi premi in concorsi letterali nazionali ed internazionali.

È presente su diverse riviste e antologie italiane edite da Gs di Manduria (TA), (edizioni 2009-2010-2011), Iridescenze Artebaria Edizioni di Martina Franca (edizioni 2011-2010-2013-2014) e in Scrigno di Emozioni (2015-2016-2017-2018), a cura del Salotto Culturale “Palazzo Recupero” di Martina Franca (TA), Aletti Editori “Il Federiciano 2014”, Palladio Editrice “Il canto delle muse” (edizioni 2016-2017-2019), Comitato Insieme per L’Arte, Un paese mai Visto, Antologia in collaborazione con l’Assessorato al Turismo e Amministrazione comunale di Serracapriola edita da Youcanprint 2017.

Nel 2015 da Idea Donna in onore del “Premio Nobel” Rita Levi Montalcini, riceve un conferimento speciale per il pregevole impegno quale Protagonista Attivo Della Cultura. Alcune sue poesie sono state tradotte in lingua spagnola, romena e portoghese e pubblicate su Antologie edite da Falanthra 2014, GS 2015, Edigraph 2015 e Lirac Graph (edizioni 2016-2017).

Con la casa Editrice Montedit, nella Collana “Le schegge d’oro (i libri dei premi)”, ha pubblicato la silloge poetica Sinfonie dell’anima, finalista nel concorso Letterario Internazionale “J. Prevért 2013”.

Nel 2016 con il Convivio Editore pubblica la Silloge poetica Eterna Essenza, opera che ha ottenuto la segnalazione di merito al “Premio Carrera” 2016.

Sempre nel 2016 le viene conferita la nomina di Accademico per meriti artistici dall’Accademia Internazionale Il Convivio – Castiglione di Sicilia (Italia).

Con Mama Dunia Edizioni pubblica nel 2017 il libro di racconti Bacco nella mia terra, suo omaggio alle tradizioni eno-gastronomiche e di storia della terra natia in Puglia.

Per conto dell’Editrice La Mongolfiera nel gennaio 2018 pubblica la fiaba Fata Ricciolina tradotta anche in lingua spagnola “Hada Rizadita” dalla scrittrice Ruth Pèrez Aguirre e pubblicata in Messico nel 2015 Ediciones Hturquesa Cartonera. Nel 2018 per la silloge poetica “Eros in me” di Donatella Camatta, scrive la prefazione al suo libro edito da Youcanprint.

Manna Enrica

Poesia

Enrica Manna è nata a Bojano, in Molise e vive a Roma, dove ha conseguito Laurea in Lettere classiche presso l’Università La Sapienza e Diploma in Scienze e tecniche dell’opinione pubblica presso l’Università Pro Deo. Ha insegnato Lettere e Latino nei Licei e tenuto corsi di scrittura creativa presso Associazioni private.

Ha pubblicato “Il male e l’altrove”, Herald Editore, nella collana “Le Ginestre” nel 2018, conseguendo il primo Premio per la poesia nel Concorso indetto dall’Associazione “Il paese delle donne” nel 2019.

“La poesia è un punto cospicuo che mi permette di conservare la rotta durante le tempeste, che resta elevato anche quando sento la terra sprofondare sotto di me, che mi rispecchia e mi corrisponde quando la confusione rischia di diventare tenebra”

Gavotto Remigio

narrativa

Remigio Gavotto è nato a Mondovì in provincia di Cuneo e vive a Carrù, nella stessa provincia. Frequentata la scuola dell’obbligo e le scuole Tecniche in collegio, a diciassette anni si arruola nell’esercito, dove presta servizio per molti anni. In quel periodo si dedica alla lettura e alla scrittura, durante i lunghi appostamenti di servizio. Congedato, intraprende l’attività di agente di commercio. La lettura e la scrittura rimangono ancora le sue uniche passioni e compagne di lunghe ore di svago. Romanzi pubblicati: Il Seme dell’Edera e Il Conte di Fontescura.

Coriale Carmine

poesia

Carmine Coriale, alias Nuccio Coriale, nasce il 31 marzo 1972, a Scandale (Kr).
Frequenta i primi studi a Crotone concludendoli a Rho (Mi) nell’istituto tecnico industriale.
La passione per la lettura e la poesia lo accompagnano da
sempre alla composizione di una serie di poesie che lo rispecchiano fedelmente nella sensibilità e personalità.
Oggi vive con la sua famiglia nella bella Milano “che egli ama tanto”.
Lavora presso una società del settore automotive come responsabile di reparto.
 La sera si dedica con devozione alla lettura e alle sue poesie.

 Il suo primo libro di versi si chiama “Sentieri di vita” ed è solo in formato digitale.

Ha scritto una silloge dal titolo “Sarà l’amore che sento”  con la casa editrice G. A. Edizioni e ha partecipato alla composizione di un antologia chiamata “Il cuore caldo del cielo”, G. A. Edizione.

Ha partecipato a molti reading poetici perché ama recitare le proprie poesie.

Inoltre ha creato e cura personalmente una pagina Facebook chiamata “Le nostre poesie” che è seguita da 2900 followers  (visitabile mediante questo link sotto riportato) 

 

https://www.facebook.com/1554623878091261/photos/2064888190398158/ 

Benna Roberta

poesia

Sono nata a gennaio, in una fredda notte in cui non nevicò. La neve, poi, l’ho cercata per il resto della mia vita.

Nella poesia mi sono affacciata per caso, quando compreso di non avere il dono della sintesi, ho ricercato un modo per esprimere il mio sentire riassumendomi.

Ma la poetica ha sempre fatto parte della mia vita, mi ha tenuta un po’ in disparte, con occhio vigile e la continua ricerca della neve. 

Sono infermiera, madre, amica e compagna. 

Scrivere, non solo poetica, mi permette l’analisi e la riflessione e la profonda autocritica. Scrivere mi ha sicuramente salvato

Lorena Vinzi

narrativa

Lorena Vinzi, nasce a Roma il 24 agosto 1962.

Mamma di due ragazzi, trasmette l’amore per la lettura anche ai propri figli che la spingono a scrivere il suo primo romanzo.

Diplomata al Liceo Linguistico e Laureata in Scienze Politiche con il massimo dei voti si è dilettata come giornalista, interessandosi a tematiche varie riguardanti soprattutto le donne e il sociale.

Daniela A. Sabato

Daniela A. Sabato la giovane autrice di “Non dire la verità” è nata a Taormina e vive a Giardini Naxos.

Fin da adolescente ha manifestato particolare propensione verso la scrittura creativa, ma solo dal 2010, superando limiti e ritrosie caratteriali, ha deciso di partecipare a concorsi letterari, nazionali e internazionali, meritando diversi riconoscimenti.

Macchioni Miriam

Ama viaggiare e conoscere nuove persone; le piacciono l’arte, la musica e il ballo. 

Ama studiare e si diverte scrivendo. 

I suoi libri sono di vario genere: poesie, romanzi di fantasia, testi motivazionali, autobiografici e saggi su le scienze tradizionali dell’India, in particolare sulla Bhagavadgītā.

Frequenta regolarmente corsi, studi e percorsi per il benessere personale. 

Una delle tecniche che più l’ha aiutata è stata PSYCH-K®, un metodo ideato da Robert M. Williams: un sistema per l’integrazione emisferica e per la cancellazione delle credenze bloccanti.

Ha seguito un workshop di Eric Pearl, diventando operatrice di The Reconnection. 

Ha seguito anche il corso base di Channeling. 

Studia l’Ayurveda e s’interessa alla medicina olistica e la Metamedicina di Claudia Rainville.

Segue Brian Weiss e ha frequentato il suo seminario tenutosi nel 2014 a Milano. Ha conseguito il Master d’Ipnosi Regressiva alle Vite Precedenti, seguendo i corsi con il prof. Valmaggia Antonio. Segue corsi e aggiornamenti riguardanti ipnosi e psicologia emozionale di P. Ekman con il dottor Igor Vitale. Segue anche i corsi di psicologia criminale.

Ha seguito il Corso Dell’Accademia Degli Imprenditori Liberi (La Metodologia dei 5 anelli). 

Dal 2013 è iscritta al Centro Studi Bhaktivedanta, dove ha iniziato il suo percorso di studi: Psicologia Indovedica con indirizzo Ayurvedico.

Ha conseguito il diploma di Counseling Relazionale Spirituale.

Sabrina Ulivi

Sabrina Ulivi è nata e vive a Pistoia. È Psicoterapeuta, Specialista in Psicologia Clinica,Master di II livello in Psiconeuroimmunologia e Master in Ipnosi Ericksoniana.

È Professore a contratto presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Siena. Si occupa di psicoterapia applicata alla psiconeuoimmunomodulazione. Svolge attività di Psicoterapeuta individuale, di gruppo e di coppia. Svolge attività di Ipnoterapeuta, di Terapeuta formato in EMDR. Per molti anni si è occupata di formazione nel campo della Psicoterapia. È iscritta all’ordine degli Psicologi della Toscana. 

Dal 1996 al 2005 ha svolto attività di Giudice Onorario presso la Corte di Appello di Firenze. Svolge attività di Consulente Tecnico di Ufficio presso il Tribunale Civile e Penale dal 1994. 

Ha svolto attività di ricerca nel campo della psiconcologia presso l’Università degli Siena. Attualmente è impegnata nel campo della ricerca di patologie da stress e suoi correlati, nonché nell’applicazione di strategie psicoterapeutiche nel campo della psiconeuroimmunomodulazione. È socio fondatore e Presidente dell’ Associazione Nazionale Stress e Salute (ANSES) È socio fondatore e socio Ordinario della Società Italiana di Ipnosi. Frequenta ormai da 5 anni l’Open Academy of Medicine di Londra.

Ha pubblicato nel campo della psicoterapia, epigentetica, psiconcologia, ipnosi, eutanasia, psicopatologia e sociologia, anche su testate internazionali.

Ha pubblicato inoltre “ Le frequenze di Dio” – ed. Newideas, 2014, come co-autrice 

Giovanni Cozzolino

Giovanni Cozzolino nasce a Roma, ma vive a Pistoia da molti anni. Ex dirigente del SSN attualmente in pensione, sociologo specializzato in Psicologia sociale ed in Educazione sanitaria, si occupa ormai da molti anni, come libero ricercatore, di epigenetica.

Autore di articoli scientifici, alcuni pubblicati da Psychomedia, oltre a testate on line, ed in collaborazione con la D.ssa Sabrina Ulivi, anche su testate internazionali di riferimento nel settore delle Neuroscienze. 

Attualmente collabora come ricercatore con l’Associazione ANSES( Ass. naz. Stress e Salute) e per l’aggiornamento scientifico dei soci aderenti.

Libri precedenti: 

“La Genesi consapevole” (2012) Del Bucchia 

“Le frequenze di Dio” (2014) coautrice Sabrina Ulivi , NewIdeas

SLAVKA NANOVA

Nata sotto il segno del leone, a Sofia, è una forza della natura.

Da sempre impegnata in vari campi dell'arte, fa emergere il proprio estro e la sua sensibilità e prorompenza artistica.

Silvia De Filippi

Silvia De Filippi, nasce e vive a Roma. Laureata in Sociologia con indirizzo comunicazione e mass media, giornalista pubblicista, è attualmente impiegata nel settore medico.

Amante della lettura, della scrittura, della musica, dello sport, ha ballato il tango argentino, praticato lo yoga e il Thai Chi Chuan.

Ha studiato materie di medicina alternativa, in particolare alcune tecniche di massaggio ayurvedico, l’aromaterapia, il Reiki, lo Jin Shin Do.

Ha fatto la volontaria come clown-dottore presso l’ospedale Bambino Gesù di Roma.

Si dedica alla realizzazione di creazioni Handmade. 

È una giovane scrittrice emergente che mette cuore e passione in ciò che fa. Ha vinto il premio letterario nazionale Emozioni 2019, sezione poesie, con il testo “Al figlio che vorrei”.

Ha ricevuto una menzione d’onore alla 2 edizione del Premio Letterario “Parole sotto l’albero” 2019 sezione poesie, con il testo “Il Natale che vuoi” promosso dall’associazione Eterna.

Sergio Consani

Sergio Consani, scrittore, sceneggiatore e musicista, è nato a Livorno e “Al di là della linea bianca” è il suo settimo romanzo.

Gli altri romanzi: “Vuoi tu prenderla in sposa finché qualcosa non vi separi?” Ed. Del Duca; “L’odore di un’immagine” Ed. Books & Company; “La figlia della Notte” SBC Ed.; “Dieci modi per morire” Tagete Ed.; “Lo storno e la poiana” Prospettiva Ed.; “Schegge di anima imperfetta” Prospettiva Ed.

Sergio Consani ha scritto per cinema e teatro e tiene corsi di scrittura creativa.

È musicista da sempre, batterista, ama il jazz e ha suonato nelle colonne sonore di grandi compositori come Ennio Morricone, Nicola Piovani, Luis Bacalov e molti altri.

Antonio Laneve nasce artisticamente come fotografo, soprattutto di paesaggi e immagini “astratte”.Solo in un secondo momento è nato l’amore per la poesia; le prime liriche risalgono alla fine degli anni ‘90, culminati con la pubblicazione di due raccolte: “La rivincita delle nuvole” e “Alter ego” (Ed. Marna). Rimane inattivo per un lungo periodo, dopodiché riprende a scrivere e pubblica la raccolta di racconti brevi: “L’iper lì – viaggio surreale dentro a un centro commerciale”, raccontando con ironia la sua esperienza lavorativa tra le merci di un Ipermercato. Diverse poesie hanno trovato spazio su varie antologie. Nel gennaio 2018 pubblica la raccolta “Convergenze”, edito da CTL Editore, libro scritto a quattro mani con Barbara Rabita

Enzo Linari (1963) è laureato in Filosofia e insegna Scienze Umane al Liceo “S. G. Bosco” di Colle di Val d’Elsa. Sposato con Daniela, è padre di due figli, Sofia ed Enea. A lungo dedito alla critica fumettistica, ha curato mostre itineranti su personaggi del fumetto italiano (Dylan Dog, Diabolik, Lupo Alberto, Martin Mystère, Nathan Never tra gli altri) e una  importante rassegna sui Simpson. Interessatosi  all’uso sociale dei comics, ha curato le mostre “Fumetto e salute” e “I fumetti e lo sport”. Ha firmato anche alcuni soggetti di Diabolik.

Leonardo Pantuosco nasce in una famiglia lucana a Montecatini val di Cecina -Pisa- nel febbraio del 1963 (quella mattina nevicava). I suoi primi venti cinque anni li trascorre però a Cecina dove, a un età insolita, si diploma più per ‘simpatia’ che per preparazione. Attualmente vive a Pisa, è sposato con Simona onnipresente nel suo fare, ha lavorato decenni con i cavalli da corsa, uscendone deluso - la crisi epocale del settore una delle cause - adesso confessa come la sua vita professionale lontano dai cavalli sia un aquilone senza vento. Appassionato di campagna cura un grande orto e un’oliveta, i risultati sono notevolmente inferiori all’impegno. Odia sia chi parla troppo che troppo poco soprattutto chi lo fa senza pensare. Non ha tatuaggi non predilige il calcio ma non si sente un diverso. Usa il cellulare come telefono ed è quasi assente sui social, questo sì lo fa sentire diverso. Ama il mare, il cinema, il buon cibo, il suo mezzo preferito è la bicicletta. Ha diversi progetti due si svilupperanno a breve: tornare a scuola e iscriversi a un corso di latino-americano, con Simona, naturalmente. Questo è il suo secondo libro (Il primo è :’I cavalli di Leonardo...e Carlo’ edito da Carmignani) per il terzo sostiene ci sia molto da aspettare, giusto per tranquillizzarci. 

Borgna Loredana, nasce a Torino nel 1952...vive in un paese delle bellissime Valli di Lanzo, Mathi C.se...da una famiglia di origini operaie...crescendo vorrebbe spaziare fra letture e scritture, ma si deve accontentare di vivere e rincorrere sogni... La sua vita, non è stata per così dire, tutta rose e fiori...ha conosciuto molti più lati negativi e dolorosi della vita...che l'hanno forgiata, hanno fatto di lei una donna forte e combattiva... Con lo scorrere degli anni, ha messo in quel famoso scrigno sogni e speranze...ma non ha buttato via la chiave... Ha cercato un po' di felicità e serenità...e forse un po' ne ha trovata... Nel 2011, dopo aver avuto lo scontro più duro con la vita...è andata alla ricerca di quella chiave...ha aperto quello scrigno e ha lasciato che i suoi sogni prendessero forma... Ha cominciato a lasciare scorrere su pagine bianche, prima il suo dolore e la sua rabbia...poi sempre di più, la speranza e la voglia di vivere...

Giovanni Battista Martellozzo è nato in Provincia di Padova, a Camposampiero, nel 1944. Ha conseguito la Laurea in Lettere e Filosofia all’Università di Urbino e la Licenza in Sacra Teologia all’Ateneo Internazionale di Sant’Anselmo in Roma. Nel 1968 alla catena di montaggio all’Alfa Romeo e durante gli anni dell’università ha fatto i lavori più vari, qualcuno stravagante, 

 Ha lavorato per vent’anni come giornalista alla RAI di Trieste. 

Angelo Uldanc

Ho finito di scrivere questo libro a novembre 2014, quando avevo 50 anni, ed è stato anche il primo che ho pubblicato. Sono nato a Livorno nel 1964, ma ho vissuto sempre a Alghero, dove risiedo tuttora. La mia storia è semplice; ho studiato all’Istituto Professionale di Alghero, poi sono partito volontario nella Marina Militare dove ho svolto servizio per tre anni, e durante quel periodo ho conosciuto mia moglie, con cui sono felicemente sposato da ben 32 anni. Sono un grande appassionato sia di film che di serie televisive, naturalmente polizieschi. 

Riccardo Marci

Fantascienza

Riccardo Marci nasce nel 1949 a Livorno. Nel 1952 la famiglia si trasferisce per lavoro a Diano Marina in provincia di Imperia. Riccardo consegue il Diploma di Geometra nel 1968 e con il fratello apre uno studio di progettazione.      

Esercita la libera professione sino al 2010, anno in cui gli viene diagnosticato il morbo di Parkinson.  Mal sopportando l'inattività forzata, cerca in ogni modo di impiegare il tempo libero prima con lavori manuali e poi, quando le mani cominciano a tradirlo, con la sua antica passione: SCRIVERE

Giornalista, scrittore e social media maker, Giovanni Neri si è laureato in Storia Militare all’Università di Pisa e nella sua lunga carriera si è occupato come inviato per quotidiani, settimanali e mensili di terrorismo italiano e islamico e di grandi  storie come il Mostro di Firenze, il naufragio del Moby Prince, l’Anonima Sequestri e il terremoto dell’Irpinia.

Appassionato viaggiatore e gastronomo ha scritto  anche di argomenti di carattere ambientale, turistico, culturale e militare. 

Ufficiale superiore della Riserva Selezionata dell’Esercito Italiano ha compiuto in questa veste missioni all’estero e in Patria. 

Brunella Diddi, milanese di nascita, toscana di formazione e romana di adozione, ha lavorato a lungo nello spettacolo, occupandosi del management e della produzione nei concerti di alcuni tra i più noti artisti italiani. 

Ha collaborato come autrice a programmi radiofonici e televisivi per la Rai e il digitale terrestre. 

È autrice di “La sentenza di Sibilla”,  un giallo al femminile e un po’ al femminista. 

Insieme a Stella Sofri è stata curatrice di “È andata così”, autobiografia di Lisa Foa, e ha pubblicato “Roma 1849”. “Gli stranieri nei giorni della Repubblica”, entrambi usciti per Sellerio. 

Enrico Cetta è nato a Faenza (RA) nel 1979. Batterista, è appassionato di cultura americana e musica rock sin dall’adolescenza. Con Sensoinverso Edizioni ha pubblicato nel 2016 “L’occhio del demone”, con Augh! Edizioni nel 2017 “L’ombra crudele del passato” e nel 2018 con Scatole Parlanti, “Il diavolo suona il blues”.

Nel 2018 con il racconto “1965”, si è qualificato primo al concorso Andiamo in Ucronia indetto da Montegrappa Edizioni.

Election day, inizialmente pubblicato nel 2015, vede nel 2018, la sua nuova edizione con CTL Editore.

Vincenzo Gammone classe ‘91. Nasce a Napoli con una grande passione per la danza. Diplomato con il massimo dei voti all’Accademia Agorà Arte della medesima città. Appassionato di canto e recitazione, frequenta teatri sia per diletto che per lavoro. Un artista con la passione dei capelli, infatti si diploma come parrucchiere.
Ballerino per lavoro, scrittore per passione. Decide di scrivere la sua storia insieme a Silvana Carolla con lo scopo di “aiutare” i ragazzi omosessuali a non aver timore della società. 

Stefano Tirabassi nasce a Carpi in provincia di Modena il 16 agosto 1970.

Con al passione per la musica, canta e suona la chitarra fin dalla giovane età facendo parte di diverse band, scrive canzoni e partecipa a numerosi concorsi canori riceve alcuni premi tra cui il “Premio della critica” al festival di Saint Vincent nell’edizione del 2006.

Esplora anche la scrittura e pubblica nel 2015 il racconto Pensieri Raccolti.

Da inizio 2015 vive a Londra per una nuova esperienza di vita. Frequenta un college musicale che lo porta a pubblicare il suo primo singolo Reflections edito da River Thames Production.

Durante questo periodo londinese compone diverse canzoni e scrive Elder il suo ultimo racconto scritto grazie a una rinascita personale.

Il poeta-filosofo Antonino Di Trapani, alias Il Re Poesia, nasce in Sicilia nel Giugno del 1978. 

Compositore d’aforismi arguti, pungente critico d’arte figurativa, paroliere di testi canori in plurilingue, fotografo-collezionista di scatti artistici, ha imposto la recitazione dei suoi versi sia in teatro, che in tv, vendemmiando consensi a grappoli anche in show televisivi d’intrattenimento musicale-cabarettistico.

Il letterato ha pubblicato quattro volumi poetici: “Le voci del cuore” nel 2015 (considerato dalla critica un vero capolavoro), “Fino alla morte del sole”, “Au nom de l’amour”, e “Faiddi d’infinitu”, nel 2016.

“Au nom de l’amour”, è stato presentato a Beaulieu sur Mer in Costa Azzurra, il poeta ebbe l’onore di consegnarlo al principe Alberto Grimaldi di Monaco, “Faiddi d’infinitu” vinse il premio Ignazio Buttitta, contiene al suo interno la lirica “Cusu ricordi” premiata alla kermesse letteraria internazionale Città di Marineo. 

Gianni Testa

Gianni Testa nasce a Piombino il 14 Maggio del 1968, di Lunedì.
Ha passato tutte le sue estati (tranne una) all'isola d'Elba, terra di origine della sua famiglia.
Ora vive a Castelfiorentino e lavora ad Empoli. 
Suona il pianoforte ed altri strumenti a tastiera dall'eta' di sei anni. 
Laureato all'Universita' di Pisa in Scienze dell'Informazione intraprende fin da subito la relativa carriera.
Si occupa attualmente dello sviluppo di sistemi informativi bancari, in particolare delle applicazioni che mettono in relazione l'ambito domestico con quello internazionale. Il dolce naufragio del Nostromo J.H. è il suo primo libro.

Alessandro Pugi

Alessandro Pugi, nasce all’Isola d’Elba. Il suo romanzo d’esordio è stato “The Spanners” del 2010. Sono seguiti: “Il colore del cielo”, 2012, finalista premio internazionale “Città di Cattolica”, “Il tredicesimo zodiaco”, 2014, “La sottile linea del destino”, 2015, “Il cercatore di stelle”, 2016, “Come il volo di una farfalla”, 2017, finalista premio nazionale “Regione Abruzzo”. Nel 2018 con il titolo “L’origine del male” si aggiudica il premio Giuria al Premio Internazionale Milano International, e lo stesso giorno al premio Internazionale Michelangelo Buonarroti avrà una menzione d’onore con encomio.

Angela Ambrosini

Angela Ambrosini vive a Città di Castello (Perugia) e insegna spagnolo al Liceo Linguistico di Sansepolcro (Arezzo). Ha realizzato recensioni e studi critici su autori spagnoli e conseguito il Master in Traduzione Letteraria presso l’Università di Siena. Sua è la traduzione italiana del Don Juan di Gonzalo Torrente Ballester (Edizioni Jaca Book, 1985).Vincitrice e finalista in oltre trecento concorsi di poesia e narrativa, figura in numerosi studi critici e antologici di letteratura contemporanea e collabora con recensioni e traduzioni da e in spagnolo per riviste e case editrici.

Isabella Palmisano

Isabella Palmisano nasce a Locorotondo (BA) nell’autunno del 1956. Ha lavorato come coordinatrice infermieristica in diversi reparti e servizi in vari ospedali tra la provincia di Taranto e Bari. Moglie, mamma e nonna ha trovato nella famiglia il compimento dei grandi valori che sempre hanno caratterizzato la sua vita. La piuma d’oca è il suo primo libro. 

Chiara Brambilla nata a Milano il 07/03/1980, dopo la maturità classica ha conseguito la laurea in Farmacia, e per seguire la sua grande passione, la scrittura, ha conseguito in seguito una laurea in Linguaggi dei Media e una laurea in Comunicazione per l’Impresa, i Media e le Organizzazioni Complesse.
Ama viaggiare, passeggiare in riva al mare, leggere, scattare fotografie e soprattutto osservare il mondo che la circonda, dal quale trae spunto per i suoi scritti. Svolge la professione di farmacista.

Vive tra Monza e la Versilia.
Il rumore del tramonto è il suo primo romanzo.

Sin da bambina amava scrivere storie e leggere molti libri.

Ha conseguito un diploma umanistico ed ama la psicologia.

Una sera d’autunno, tornando a casa, le viene l’ispirazione per una storia che realizzerà nel giro di un anno.

Claudio Raspollini   nato a Sovigliana di Vinci il 9 aprile 1954; diplomato come Geometra nel 1977 presso I.T.G. Gaetano Salvemini di Firenze. Per assecondare la sua passione per la fede, condivisa con la moglie Anna, ha intrapreso il cammino nella Comunità diaconale fiorentina,   stato ordinato diacono permanente nel 1990. Dal 1993 il Vescovo lo ha inviato a svolgere il suo servizio diaconale presso la Chiesa di San Zanobi a Casignano, una piccola comunità senza presbitero sulle colline di Scandicci Firenze, dove risiede con la moglie. Dal 1987 esercita la professione d’insegnante di religione ed attualmente lo svolge nel I.S.I.S.T.L. Rusell Newton di Scandicci.

Giulia Bartolini nasce a Città di Castello (Perugia) il 29 maggio 1971 e vive in provincia di Firenze nella Valle del Mugello, in Vicchio del Mugello. Laureata alla Facoltà di Magistero di Firenze in Pedagogia (indirizzo psicologico), si appassiona alla scrittura di poesie solo da due anni a questa parte. 

Un percorso non facile che, tuttavia, l'ha portata a vincere per due anni consecutivi il titolo di  “miglior poeta” della casa editrice Montecovello e a partecipare a concorsi sia nazionali sia internazionali, ottenendo importanti menzioni di merito.

Con la pubblicazione della sua prima raccolta di poesie “A cavallo dell'arcobaleno” (Ed. NOSM) si è aggiudicata l’attenzione del panorama culturale italiano ed estero. Di recente è stata pubblicata nella rivista internazionale “Le Muse”, diretta da Maria Teresa Liuzzo, con varie poesie e recensioni. 

Viviana Viola, nata a Milano nel 1968, consegue il diploma di Istituto Magistrale nel 1986, il diploma di Infermiere Professionale nel 1989 e la Laurea Magistrale in Scienze Infermieristiche ed Ostetriche nel 2007. La passione per la scrittura nasce in età matura e viene coltivata con grande impegno, ad aiutarla a fare il grande passo di provare a rendere pubblici i suoi pensieri Federica,  amica sconosciuta... e incontrata per caso ad un corso sui Fiori di Bach.

Barbara Rabita e Antonio Laneve

Barbara Rabita ha sempre coltivato una passione per le lingue straniere: prima di laurearsi ha trascorso un anno all'estero per apprendere la lingua tedesca; dopo la laurea e un lungo periodo di lavoro in azienda, ha deciso di dedicarsi all'insegnamento dell'inglese e del tedesco.

Antonio Laneve nasce artisticamente come fotografo, soprattutto di paesaggi e immagini "astratte". Solo in un secondo momento è nato l' amore per la poesia; le prime liriche risalgono alla fine degli anni 90., culminate con la pubblicazione di due raccolte.

Lucio Mattiussi

Contrammiraglio Armi Navali della Marina Militare e ingegnere elettronico. 

Friulano di Udine, è nato il 25 marzo 1946.

Ha frequentato l’Accademia Navale dal 1966 al 1970 e ha proseguito gli studi presso la facoltà di ingegneria dell’ateneo pisano fino al 1972, anno in cui ha conseguito la laurea. Ha inoltre frequentato corsi di specializzazione presso la George Washington University nei settori dell’ottica e della computer security.

Sposato da 43 anni con Mariangela, ha due figli e due nipotini.

Pratica giornalmente lo jogging.

È appassionato di storia delle telecomunicazioni e di agricoltura; conduce, con profitto, le culture di ortaggi, viole di frutta per le esigenze familiari.

Piero Donato

Piero Donato Genovese, nato nel 1960, scrive e collabora con associazioni, case edi-trici, enti e riviste di letteratura e cultura. Sin dagli anni ‘80 si occupa di musica, filosofie letteratura, ma le sue prime pubblicazioni compaiono negli anni ‘90, parallelamente a importanti riconoscimenti e premi nazionali e internazionali; nel decennio, significativo è il suo contributo verso la corrente filosofica del Metarealismo di Jean Guitton, filosofo allievo di Henry Bergson, di cui Donato persegue l’intento di tradurre, nelle varie espressioni artisti-che, il significato legato alle scoperte della fisica quantistica; il volume di poesie “Impulsi e forma” (Erga Edizioni - Geno-va, 1993) che ne sorge, gli vale il successo della critica, nume-rosi primi premi e l’inserimento nei testi di studio del secondo Novecento. Di rilievo è anche il suo impegno in favore della Pace, che culmina con l’uscita della raccolta di liriche “Utopia di fineNovecento” (Ibiskos Editrice - Empoli, 1997), anch’essa opera che gli varrà importanti riconoscimenti. Già Pioniere della Cultura Europea, dal 2002 Piero Donato rappresenta l’associazione no profit di arte & cultura “Artenuova”, molto attiva nel primo decennio del nuovo millennio; in quest’ambito, curerà antologie e collane di poesia e narrativa, presiedendo il Premio Letterario Interna-zionale Artenuova dal 2003 al 2006, e consegnando a Edoar-do Sanguineti il “Premio alla Carriera Artenuova” a Monte-bruno nel 2003. Dal 2005 Piero Donato pubblica, con successo, anche romanzi e aforismi.

Giancarlo Giudice

Giancarlo Giudice è nato a Eboli, in provincia di Salerno. Attualmente vive e lavora a Bologna. Da anni, si occupa di comparazioni religiose, filosofie orientali, meditazione e mistica, grazie anche all’apporto dei numerosi viaggi e all’incontro con differenti personalità del mondo spirituale. Ha già pubblicato i romanzi: “L’aria nelle narici” e “Autopsia di una mistica”, affrontando i temi della meditazione e della mistica.